ANTENE S

Anticrittogamico per la lotta contro le malattie fungine sensibili allo zolfo .Meccanismo d'azione: FRAC M2.

Caratteristiche

numero di registrazione: 17808 (27/01/2021)

classificazione CLP:
  • NESSUN PITTOGRAMMA

formulazione: SOSPENSIONE CONCENTRATA

Composizione
  • Zolfo 56.09% (= 800g/L)
Registrazioni
Accordion content goes here.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Bolla del Pesco (Taphrina deformans, Exoascus deformans)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Albicocco (Podosphaera tridactyla, Alphitomorpha tridactyla, Erysiphe tridactyla, Oidium passerinii, Podosphaera clandestina var. tridactyla, Podosphaera oxyacanthae var. tridactyla)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Oidio del Cavolo (Erysiphe cruciferarum)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Mal bianco dell'Orzo (Erysiphe graminis f. sp. hordei, Blumeria graminis f. sp. hordei)
    Dose su ettaro:8-10 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 4 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.rnUsa
  • Oidio del Frumento (Erysiphe graminis sp. tritici, Blumeria graminis sp. tritici)
    Dose su ettaro:8-10 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 4 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.rnUsa
  • Oidio delle Graminacee (Erysiphe graminis, Blumeria graminis)
    Dose su ettaro:8-10 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 4 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.rnUsa
  • Oidio o mal bianco della Segale (Erysiphe graminis sp. secalis, Blumeria graminis sp. secalis)
    Dose su ettaro:8-10 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 4 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.rnUsa
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Bolla del Pesco (Taphrina deformans, Exoascus deformans)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Albicocco (Podosphaera tridactyla, Alphitomorpha tridactyla, Erysiphe tridactyla, Oidium passerinii, Podosphaera clandestina var. tridactyla, Podosphaera oxyacanthae var. tridactyla)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Oidio del Melo (Podosphaera leucotricha, Oidium farinosum)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del pero (Phyllactinia mali)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Ticchiolatura del Melo (Venturia inaequalis, Fusicladium dendriticum, Fusicladium eriobotryae, Fusicladium pyracanthae, Cladosporium dendriticum, Endostigme inaequalis, Fusicladium pomi, Spilosticta inaequalis)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agente dell'oidio delle Cucurbitacee (Podosphaera fusca)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Erysiphe cichoracearum (Oidio dell'Aster e della Cineraria))
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Erysiphe cichoracearum, Sphaerotheca fuliginea, Podosphaera xanthii)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o mal bianco (Golovinomyces cichoracearum, Erysiphe cichoracearum, Oidium tabaci, Erysiphe cichoracearum f. sp. cichorii, Oidium asteris-punicei)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Agente dell'oidio delle Cucurbitacee (Podosphaera fusca)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Erysiphe cichoracearum (Oidio dell'Aster e della Cineraria))
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Erysiphe cichoracearum, Sphaerotheca fuliginea, Podosphaera xanthii)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o mal bianco (Golovinomyces cichoracearum, Erysiphe cichoracearum, Oidium tabaci, Erysiphe cichoracearum f. sp. cichorii, Oidium asteris-punicei)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Mal bianco (Phyllactinia guttata) (Phyllactinia guttata)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco (Podosphaera clandestina) (Podosphaera clandestina)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco della Lagestroemia (Erysiphe lagerstroemiae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco dell'Iperico (Erysiphe hyperici)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Ciliegio, del Biancospino e del Cotogno (Podosphaera clandestina, Podosphaera oxyacanthae, Erysiphe oxyacanthae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Crisantemo (Oidium chrysanthemi)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Pesco (Sphaerotheca pannosa var. persicae, Oidium leucoconium)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Begonia (Erysiphe polyphaga - Oidium begoniae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Floma (Leveillula duriaei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Maonia (Microsphaera berberidis)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Erysiphe cichoracearum (Oidio dell'Aster e della Cineraria))
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Erysiphe cichoracearum, Sphaerotheca fuliginea, Podosphaera xanthii)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Ombrellifere (Erysiphe umbrelliferarum)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o mal bianco (Golovinomyces cichoracearum, Erysiphe cichoracearum, Oidium tabaci, Erysiphe cichoracearum f. sp. cichorii, Oidium asteris-punicei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o Mal bianco della Primula (Erysiphe polygoni - Oidium erysiphoides)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Mal bianco (Phyllactinia guttata) (Phyllactinia guttata)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco (Podosphaera clandestina) (Podosphaera clandestina)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco della Lagestroemia (Erysiphe lagerstroemiae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco dell'Iperico (Erysiphe hyperici)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Ciliegio, del Biancospino e del Cotogno (Podosphaera clandestina, Podosphaera oxyacanthae, Erysiphe oxyacanthae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Crisantemo (Oidium chrysanthemi)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Pesco (Sphaerotheca pannosa var. persicae, Oidium leucoconium)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Begonia (Erysiphe polyphaga - Oidium begoniae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Floma (Leveillula duriaei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Maonia (Microsphaera berberidis)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Erysiphe cichoracearum (Oidio dell'Aster e della Cineraria))
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Erysiphe cichoracearum, Sphaerotheca fuliginea, Podosphaera xanthii)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Ombrellifere (Erysiphe umbrelliferarum)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o mal bianco (Golovinomyces cichoracearum, Erysiphe cichoracearum, Oidium tabaci, Erysiphe cichoracearum f. sp. cichorii, Oidium asteris-punicei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o Mal bianco della Primula (Erysiphe polygoni - Oidium erysiphoides)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Mal bianco (Phyllactinia guttata) (Phyllactinia guttata)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco della Lagestroemia (Erysiphe lagerstroemiae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Pesco (Sphaerotheca pannosa var. persicae, Oidium leucoconium)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Floma (Leveillula duriaei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Erysiphe cichoracearum (Oidio dell'Aster e della Cineraria))
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Erysiphe cichoracearum, Sphaerotheca fuliginea, Podosphaera xanthii)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Forestali (Phyllactinia suffulta)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o mal bianco (Golovinomyces cichoracearum, Erysiphe cichoracearum, Oidium tabaci, Erysiphe cichoracearum f. sp. cichorii, Oidium asteris-punicei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o mal bianco (Phyllactinia alnicola, Alphitomorpha alni, Erysiphe alni, Erysiphe penicillata f. alni, Microsphaera alni)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Oidio delle Leguminose (Erysiphe pisi)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su cultura fresca e da granella: applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Oidio del Melo (Podosphaera leucotricha, Oidium farinosum)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Ticchiolatura del Melo (Venturia inaequalis, Fusicladium dendriticum, Fusicladium eriobotryae, Fusicladium pyracanthae, Cladosporium dendriticum, Endostigme inaequalis, Fusicladium pomi, Spilosticta inaequalis)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Acaro delle gemme (Phytoptus avellanae)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o mal bianco del Nocciolo (Phillactina corylicola)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Mal bianco (Phyllactinia guttata) (Phyllactinia guttata)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco (Podosphaera clandestina) (Podosphaera clandestina)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco della Lagestroemia (Erysiphe lagerstroemiae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco dell'Iperico (Erysiphe hyperici)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Ciliegio, del Biancospino e del Cotogno (Podosphaera clandestina, Podosphaera oxyacanthae, Erysiphe oxyacanthae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Crisantemo (Oidium chrysanthemi)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Pesco (Sphaerotheca pannosa var. persicae, Oidium leucoconium)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Begonia (Erysiphe polyphaga - Oidium begoniae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Floma (Leveillula duriaei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Maonia (Microsphaera berberidis)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Erysiphe cichoracearum (Oidio dell'Aster e della Cineraria))
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Erysiphe cichoracearum, Sphaerotheca fuliginea, Podosphaera xanthii)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Ombrellifere (Erysiphe umbrelliferarum)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o mal bianco (Golovinomyces cichoracearum, Erysiphe cichoracearum, Oidium tabaci, Erysiphe cichoracearum f. sp. cichorii, Oidium asteris-punicei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o Mal bianco della Primula (Erysiphe polygoni - Oidium erysiphoides)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Mal bianco (Phyllactinia guttata) (Phyllactinia guttata)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco (Podosphaera clandestina) (Podosphaera clandestina)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco della Lagestroemia (Erysiphe lagerstroemiae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Mal bianco dell'Iperico (Erysiphe hyperici)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Ciliegio, del Biancospino e del Cotogno (Podosphaera clandestina, Podosphaera oxyacanthae, Erysiphe oxyacanthae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Crisantemo (Oidium chrysanthemi)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Pesco (Sphaerotheca pannosa var. persicae, Oidium leucoconium)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Begonia (Erysiphe polyphaga - Oidium begoniae)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Floma (Leveillula duriaei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio della Maonia (Microsphaera berberidis)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria (Erysiphe cichoracearum (Oidio dell'Aster e della Cineraria))
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Cucurbitacee (Erysiphe cichoracearum, Sphaerotheca fuliginea, Podosphaera xanthii)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio delle Ombrellifere (Erysiphe umbrelliferarum)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o mal bianco (Golovinomyces cichoracearum, Erysiphe cichoracearum, Oidium tabaci, Erysiphe cichoracearum f. sp. cichorii, Oidium asteris-punicei)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio o Mal bianco della Primula (Erysiphe polygoni - Oidium erysiphoides)
    Dose su ettaro:3
    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 5 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Oidio delle Solanacee (Leveillula taurica, Erysiphe taurica, Leveillula solanacearum, Leveillula taurica f. sp. cynarae, Oidiopsis sicula, Oidiopsis taurica, Ovulariopsis cynarea)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Eriofide vescicoloso (Eryophis pyri)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del Melo (Podosphaera leucotricha, Oidium farinosum)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio del pero (Phyllactinia mali)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Ticchiolatura del Pero (Venturia pyrina, Fusicladium pyrorum, Fusicladium virescens, Endostigme pyrina, Venturia pirina, Venturia pyrina f. sp. pyri)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Bolla del Pesco (Taphrina deformans, Exoascus deformans)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Albicocco (Podosphaera tridactyla, Alphitomorpha tridactyla, Erysiphe tridactyla, Oidium passerinii, Podosphaera clandestina var. tridactyla, Podosphaera oxyacanthae var. tridactyla)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Oidio delle Solanacee (Leveillula taurica) (Leveillula taurica)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Oidio delle Solanacee (Leveillula taurica) (Leveillula taurica)
    Dose su ettaro:2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 6 trattamenti intervenendo ogni 10 giorni (intervallo minimo). Per evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Bolla del Pesco (Taphrina deformans, Exoascus deformans)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
  • Oidio dell'Albicocco (Podosphaera tridactyla, Alphitomorpha tridactyla, Erysiphe tridactyla, Oidium passerinii, Podosphaera clandestina var. tridactyla, Podosphaera oxyacanthae var. tridactyla)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Oidio della Vite (Uncinula necator, Oidium tuckeri)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Oidio della Vite (Uncinula necator, Oidium tuckeri)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Oidio della Vite (Uncinula necator, Oidium tuckeri)
    Dose su ettaro:3-4 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 5 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi. Effettuare al massimo 8 trattamenti intervenendo ogni 7 giorni (intervallo minimo).rnPer evitare l'insorgere di fenomeni di resistenza attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e alternare il prodotto ad altri fungicidi.
altri agrofarmaci
chiedi più informazioni

Scopri il catalogo 2023

Scarica il catalogo

credits - Moga Studio

starchevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram