GLORIAL 25 EC

Insetticida piretroide a largo spettro d'azione per il controllo dei parassiti delle colture arboree ed erbacee.

Caratteristiche

numero di registrazione: 16074 (21/05/2014)

classificazione CLP:
  • GHS02-A
  • GHS05-A
  • GHS07-A
  • GHS08-A
  • GHS09-A
  • PERICOLO

formulazione: CONCENTRATO EMULSIONABILE

Composizione
  • Deltametrina 2.8% (= 25g/L)
Registrazioni
Accordion content goes here.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide farinoso delle Drupacee (Hyalopterus pruni)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia (Anarsia lineatella)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli (Archips rosanus)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea (Ceratitis capitata)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Saissetia oleae)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea (Ceratitis capitata)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Saissetia oleae)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea (Ceratitis capitata)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide dei cereali o sitobio dell'Avena (Sitobion avenae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero dei Cereali (Rhopalosiphum padi)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostide truce (Agrotis trux)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Agrotis crassa)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Agrotis exclamationis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata (Agrostis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole (Scotia ipsilon - Scotia segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostide truce (Agrotis trux)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica (Chaetocnema tibialis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida della Barbabietola (Cassida nebulosa)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosche della Barbabietola (Pegomya betae, Pegomya esuriens, Pegomya hyoscyami)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Agrotis crassa)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Agrotis exclamationis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostide truce (Agrotis trux)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica (Chaetocnema tibialis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida della Barbabietola (Cassida nebulosa)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosche della Barbabietola (Pegomya betae, Pegomya esuriens, Pegomya hyoscyami)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Agrotis crassa)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Agrotis exclamationis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostide truce (Agrotis trux)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica (Chaetocnema tibialis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida della Barbabietola (Cassida nebulosa)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosche della Barbabietola (Pegomya betae, Pegomya esuriens, Pegomya hyoscyami)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Agrotis crassa)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Agrotis exclamationis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cardo e del Carciofo (Brachycaudus cardui)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida del Carciofo (Cassida deflorata)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide del Cardo e del Carciofo (Brachycaudus cardui)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida del Carciofo (Cassida deflorata)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Tortrice tardiva delle castagne (Cydia splendana)
    Dose su ettaro:420-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero della Medica (Aphis craccivora, Aphis medicaginis, Aphis leguminosae, Aphis loti, Doralina craccivora, Doralis robiniae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afidi neri della Medica (Aphis medicaginis, Aphis craccivora)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero della Medica (Aphis craccivora, Aphis medicaginis, Aphis leguminosae, Aphis loti, Doralina craccivora, Doralis robiniae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afidi neri della Medica (Aphis medicaginis, Aphis craccivora)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide farinoso delle Drupacee (Hyalopterus pruni)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia (Anarsia lineatella)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli (Archips rosanus)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca delle Ciliegie (Rhagoletis cerasi)
    Dose su ettaro:400-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:40-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea (Ceratitis capitata)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia (Pieris brassicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rapaiola (Pieris rapae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere (Plutella xylostella)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1400 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1400 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1400 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1400 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide grigio (Dysaphis plantaginea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Melo (Aphis pomi)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli (Archips rosanus)
    Dose su ettaro:350-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:350-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Carpocapsa (Cydia pomonella)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco (Bemisia tabaci)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Empoasca - Cicalina (Empoasca decedens)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pettinofora (Pectinophora gossypiella)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide verde del Pisello (Acyrthosiphon pisum)
    Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 14 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Apion (Apion pisi)
    Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 14 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Fitonomo dei medicai (Hypera postica, Hypera variabilis, Phytonomus variabilis, Phytonomus posticus;)
    Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 14 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide dei cereali o sitobio dell'Avena (Sitobion avenae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero dei Cereali (Rhopalosiphum padi)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostide truce (Agrotis trux)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Agrotis crassa)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Agrotis exclamationis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide delle Insalate (Nasonovia ribisnigri, Myzus lactucae, Nasonovia ribicola)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro della Lattuga (Hyperomyzus lactucae, Aphis lactucae)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide (Chrysodeixis chalcites)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide delle Insalate (Nasonovia ribisnigri, Myzus lactucae, Nasonovia ribicola)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro della Lattuga (Hyperomyzus lactucae, Aphis lactucae)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide (Chrysodeixis chalcites)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla (Heliothis (=Helicoverpa) armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata (Agrostis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole (Scotia ipsilon - Scotia segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla (Heliothis (=Helicoverpa) armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata (Agrostis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole (Scotia ipsilon - Scotia segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Saissetia oleae)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea (Ceratitis capitata)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide dei cereali o sitobio dell'Avena (Sitobion avenae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero dei Cereali (Rhopalosiphum padi)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diabrotica (Diabrotica virgifera virgifera)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 7-14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua della Sterlitzia (Sesamia nonagrioides)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide del Mais (Ostrinia nubilalis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Saissetia oleae)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea (Ceratitis capitata)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide farinoso delle Drupacee (Hyalopterus pruni)
    Dose su ettaro:420-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Effettuare i trattamenti alle dosi indicate. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cardo e del Carciofo (Brachycaudus cardui)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro della Lattuga (Hyperomyzus lactucae, Aphis lactucae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice verde (Nezara viridula)
    Dose su ettaro:180-300 ml/ha
    Dose su ettolitro:30 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora (Leptinotarsa decemlineata, Chrysomela decemlineata, Doryphora decemlineata, Polygramma decemlineata)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide del Cardo e del Carciofo (Brachycaudus cardui)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro della Lattuga (Hyperomyzus lactucae, Aphis lactucae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice verde (Nezara viridula)
    Dose su ettaro:180-300 ml/ha
    Dose su ettolitro:30 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora (Leptinotarsa decemlineata, Chrysomela decemlineata, Doryphora decemlineata, Polygramma decemlineata)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide grigio (Dysaphis plantaginea)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Melo (Aphis pomi)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli (Archips rosanus)
    Dose su ettaro:350-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:350-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Carpocapsa (Cydia pomonella)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide verde del Melo (Aphis pomi)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli (Archips rosanus)
    Dose su ettaro:350-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:350-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Carpocapsa (Cydia pomonella)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide farinoso del Pesco (Hyalopterus amygdali)
    Dose su ettaro:420-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide farinoso delle Drupacee (Hyalopterus pruni)
    Dose su ettaro:420-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Carpocapsa (Cydia pomonella)
    Dose su ettaro:420-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tortrice tardiva delle castagne (Cydia splendana)
    Dose su ettaro:420-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Carpocapsa (Cydia pomonella)
    Dose su ettaro:420-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Saissetia oleae)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000-1400 l/Ha. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cotonello (Euphyllura olivina)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000-1400 l/Ha. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca delle olive (Bactrocera oleae)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 1000-1400 l/Ha. Intervenire in funzione delle catture degli adulti nelle trappole. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola dell'Olivo (Prays oleae)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Per contrastare la generazione antofaga trattare alla dose di 30 ml/hl, per contrastare la generazione carpofaga 50 ml/hl con volumi d'acqua di 1000-1400 l/Ha. Intervenire ad inizio fioritura (generazione antofaga) e immediatamente dopo la formazione delle prime olive (generazione carpofaga) nell'intervallo tra l'ovideposizione e l'incubazione, in funzione delle catture degli adulti nelle trappole a feromoni. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide (Myzus certus) (Myzus certus)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Tabacco (Myzus nicotianae, Myzus ornatus)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Cipolla (Myzus ascalonicus, Rhopalomyzus ascalonicus)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero del Ciliegio (Myzus cerasi)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide sigaraio del Pesco (Myzus varians)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre (Trialeurodes vaporariorum)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:70 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei frutti (Archips podanus)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli (Archips rosanus)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia o tortrice degli alberi da frutto (Archips crataegana, Cacoecia crataegana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis (Pandemis cerasana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis dumetana (Pandemis dumetana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tortrice giallo-violacea (Archips xylosteanus, Cacoecia xylosteana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tortrice verde (Pandemis heparana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide (Myzus certus) (Myzus certus)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Tabacco (Myzus nicotianae, Myzus ornatus)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Cipolla (Myzus ascalonicus, Rhopalomyzus ascalonicus)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero del Ciliegio (Myzus cerasi)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide sigaraio del Pesco (Myzus varians)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre (Trialeurodes vaporariorum)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:70 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei frutti (Archips podanus)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli (Archips rosanus)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia o tortrice degli alberi da frutto (Archips crataegana, Cacoecia crataegana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis (Pandemis cerasana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis dumetana (Pandemis dumetana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tortrice giallo-violacea (Archips xylosteanus, Cacoecia xylosteana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tortrice verde (Pandemis heparana)
    Dose su ettaro:175-350 ml/ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:250-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: non necessario gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide dei cereali o sitobio dell'Avena (Sitobion avenae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero dei Cereali (Rhopalosiphum padi)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostide truce (Agrotis trux)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Agrotis crassa)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Agrotis exclamationis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Dorifora (Leptinotarsa decemlineata, Chrysomela decemlineata, Doryphora decemlineata, Polygramma decemlineata)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Dorifora (Leptinotarsa decemlineata, Chrysomela decemlineata, Doryphora decemlineata, Polygramma decemlineata)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cardo e del Carciofo (Brachycaudus cardui)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro della Lattuga (Hyperomyzus lactucae, Aphis lactucae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice verde (Nezara viridula)
    Dose su ettaro:180-300 ml/ha
    Dose su ettolitro:30 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora (Leptinotarsa decemlineata, Chrysomela decemlineata, Doryphora decemlineata, Polygramma decemlineata)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide del Cardo e del Carciofo (Brachycaudus cardui)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro della Lattuga (Hyperomyzus lactucae, Aphis lactucae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice verde (Nezara viridula)
    Dose su ettaro:180-300 ml/ha
    Dose su ettolitro:30 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora (Leptinotarsa decemlineata, Chrysomela decemlineata, Doryphora decemlineata, Polygramma decemlineata)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide verde del Melo (Aphis pomi)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli (Archips rosanus)
    Dose su ettaro:350-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:350-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Carpocapsa (Cydia pomonella)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psilla (Psylla pyri)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/ha di acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide farinoso delle Drupacee (Hyalopterus pruni)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia (Anarsia lineatella)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea (Ceratitis capitata)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pisello (Acyrthosiphon pisum)
    Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cidia o tortrice del Pisello (Cydia nigricana, Laspeyresia nigricana, Enarmonia nigricana, Grapholita nigricana)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona (Sitona lineatus)
    Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona (Sitona humeralis) (Sitona humeralis)
    Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide (Thrips angusticeps) (Thrips angusticeps)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide nero (Aphis fabae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pisello (Acyrthosiphon pisum)
    Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cidia o tortrice del Pisello (Cydia nigricana, Laspeyresia nigricana, Enarmonia nigricana, Grapholita nigricana)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona (Sitona lineatus)
    Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona (Sitona humeralis) (Sitona humeralis)
    Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide (Thrips angusticeps) (Thrips angusticeps)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Vespa dei semi del Pistacchio (Eurytoma plotnikovi)
    Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Intervenire all'inizio del volo degli adulti alla dose indicata impiegando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cardo e del Carciofo (Brachycaudus cardui)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro della Lattuga (Hyperomyzus lactucae, Aphis lactucae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice verde (Nezara viridula)
    Dose su ettaro:180-300 ml/ha
    Dose su ettolitro:30 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora (Leptinotarsa decemlineata, Chrysomela decemlineata, Doryphora decemlineata, Polygramma decemlineata)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide del Cardo e del Carciofo (Brachycaudus cardui)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro della Lattuga (Hyperomyzus lactucae, Aphis lactucae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice verde (Nezara viridula)
    Dose su ettaro:180-300 ml/ha
    Dose su ettolitro:30 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora (Leptinotarsa decemlineata, Chrysomela decemlineata, Doryphora decemlineata, Polygramma decemlineata)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Saissetia oleae)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea (Ceratitis capitata)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afidi del Sedano (Dysaphis apiifolia)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afidi del Sedano (Dysaphis apiifolia)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide (Chrysodeixis chalcites)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide ceroso del Cavolo (Brevicoryne brassicae)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide (Chrysodeixis chalcites)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide della Carota (Semiaphis dauci)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide galligeno del Biancospino (Dysaphis crataegi)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afidi del Sedano (Dysaphis apiifolia)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide (Chrysodeixis chalcites)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide della Carota (Semiaphis dauci)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide galligeno del Biancospino (Dysaphis crataegi)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afidi del Sedano (Dysaphis apiifolia)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo (Mamestra brassicae, Barathra brassicae, Hypobarathra unicolor, Noctua albidilinea, Phalaena omicron)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma (Autographa gamma)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia (Lacanobia oleracea, Mamestra oleracea, Diataraxia oleracea, Polia oleracea)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide (Chrysodeixis chalcites)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:350 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide dei cereali o sitobio dell'Avena (Sitobion avenae)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero dei Cereali (Rhopalosiphum padi)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostide truce (Agrotis trux)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Agrotis crassa)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Agrotis exclamationis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide farinoso delle Drupacee (Hyalopterus pruni)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco (Myzus persicae)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia (Anarsia lineatella)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua (Adoxophyes orana, Capua reticulana, Adoxophyes reticulana)
    Dose su ettaro:350-490 ml/Ha
    Dose su ettolitro:35 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cidia delle susine (Cydia funebrana)
    Dose su ettaro:300-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:30-50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea (Ceratitis capitata)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco (Thrips tabaci)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Cicalina africana della vite (Jacobiasca lybica, Empoasca lybica)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della flavescenza dorata (Scaphoideus titanus)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della Vite (Empoasca vitis)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina flammigera (Zygina flammigera)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina gialla della Vite (Zygina rhamni)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina verdastra (Empoasca decipiens)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina verde (Cicadella viridis)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola della Vite (Eupoecilia ambiguella)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50-70 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignoletta della Vite (Lobesia botrana, Paralobesia botrana, Polychrosis botrana)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50-70 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose di 50 ml/hl (500 ml/ha) per la prima generazione, per la seconda e terza generazione trattare alla dose di 50-70 ml/hl (500-700 ml/ha) con volumi d'acqua di 1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Cicalina africana della vite (Jacobiasca lybica, Empoasca lybica)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della flavescenza dorata (Scaphoideus titanus)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della Vite (Empoasca vitis)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina flammigera (Zygina flammigera)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina gialla della Vite (Zygina rhamni)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina verdastra (Empoasca decipiens)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina verde (Cicadella viridis)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola della Vite (Eupoecilia ambiguella)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50-70 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignoletta della Vite (Lobesia botrana, Paralobesia botrana, Polychrosis botrana)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50-70 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose di 50 ml/hl (500 ml/ha) per la prima generazione, per la seconda e terza generazione trattare alla dose di 50-70 ml/hl (500-700 ml/ha) con volumi d'acqua di 1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Cicalina africana della vite (Jacobiasca lybica, Empoasca lybica)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della flavescenza dorata (Scaphoideus titanus)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della Vite (Empoasca vitis)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina flammigera (Zygina flammigera)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina gialla della Vite (Zygina rhamni)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina verdastra (Empoasca decipiens)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina verde (Cicadella viridis)
    Dose su ettaro:0,5 l/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola della Vite (Eupoecilia ambiguella)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50-70 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignoletta della Vite (Lobesia botrana, Paralobesia botrana, Polychrosis botrana)
    Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50-70 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 7 gg Note: Trattare alla dose di 50 ml/hl (500 ml/ha) per la prima generazione, per la seconda e terza generazione trattare alla dose di 50-70 ml/hl (500-700 ml/ha) con volumi d'acqua di 1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostide truce (Agrotis trux)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Agrotis crassa)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Agrotis exclamationis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito impiego: in serra
Parassiti
  • Afide del Cotone (Aphis gossypii)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostide truce (Agrotis trux)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis (Agrotis segetum)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore (Agrotis ipsilon)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis crassa) (Agrotis crassa)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua (Agrotis exclamationis) (Agrotis exclamationis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro (Heliothris armigera)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera (Spodoptera littoralis)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua (Spodoptera exigua)
    Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Dose su ettolitro:50 ml/hl

    Intervallo di sicurezza: 3 gg Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
altri agrofarmaci
chiedi più informazioni

Scopri il catalogo 2023

Scarica il catalogo

credits - Moga Studio

starchevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram