29/06/23

Nuove possibilità di difesa con REMEDIER

Il biofungicida a base di Trichoderma è ora impiegabile su Vite anche contro Botrite e Marciume acido, ed è oggetto di autorizzazioni eccezionali anche su Nocciolo e Frumento.

Gowan Italia conferma il proprio impegno nel mettere a disposizione del settore agricolo nuove soluzioni per la difesa, con particolare attenzione a sostenibilità e innovazione.
Un grande lavoro di sviluppo sta interessando una delle specialità della "Linea Biopreparati": il biofungicida REMEDIER.

REMEDIER era già impiegabile da anni su Vite per il contenimento del Mal dell'Esca, su Orticole per il controllo dei funghi terricoli, e su alcune Arboree contro Armillaria, Fusicocco, ecc. (vedi dettaglio impieghi). Recentemente le possibilità d'impiego si sono ulteriormente ampliate:

  • ACTINIDIA: nel corso del 2023 è arrivata l'estensione d'impiego su Kiwi contro Botrite;
  • VITE (coltura già prevista in etichetta per il contenimento del Mal dell'Esca): in data 15 febbraio 2024 è stata decretata l'estensione d'etichetta definitiva per l'impiego anche contro Muffa grigia e Marciume acido.

Inoltre sono state ottenute diverse autorizzazioni eccezionali per situazioni di emergenza fitosanitaria, che verranno replicate anche nel 2024 in attesa della registrazione definitiva:

REMEDIER è l'agrofarmaco biologico costituito dalla miscela delle due specie di funghi antagonisti Trichoderma asperellum e T. gamsii. La presenza di due ceppi selezionati, complementari e sinergici, garantisce le migliori performance nelle diverse condizioni ambientali.

Agisce con efficacia preventiva attraverso diverse modalità d'azione:
competizione a livello dei siti d'infezione nei confronti dei funghi patogeni, ai quali viene sottratto lo spazio vitale e le sostanze nutritive necessarie ad innescare il processo infettivo;
parassitismo diretto a carico dei funghi patogeni (per degradazione enzimatica delle pareti cellulari) che quindi non possono svilupparsi e diffondersi;
formazione di una barriera protettiva che impedisce la penetrazione dei funghi patogeni attraverso aperture o ferite.

In particolare su Vite REMEDIER è stato il primo Agrofarmaco autorizzato per il contenimento del Mal dell'Esca entro la fase del pianto (vai all'approfondimento).
Ora, grazie alla recente estensione d'etichetta, è impiegabile anche durante la fase produttiva, per la salvaguardia dei grappoli nei confronti di alcuni pericolosi marciumi come Botrite (Muffa grigia) e Marciume acido.
REMEDIER può essere impiegabile in tutte le varie fasi di suscettibilità della pianta alla malattia, dall’inizio fioritura fino alla pre-raccolta, alla dose di 1 Kg/ha sulla parte aerea della coltura.

Per la sua natura REMEDIER non implica tematiche di tipo residuale, è impiegabile anche in Agricoltura Biologica e si può inserire perfettamente in strategia con i fungicidi tradizionali, seguendo le indicazioni di compatibilità.

REMEDIER - Una scelta vincente
• Confezione garantita per almeno 15 mesi, se conservata correttamente
• Ceppi selezionati, ad elevata efficacia e vitalità prolungata
• Alta disperdibilità in acqua grazie all’elevata qualità formulativa
• Ottima adattabilità a differenti condizioni pedo-climatiche e colturali
• Previene l’insorgere di ceppi resistenti
• Impiegabile anche in agricoltura biologica
• Utilizzo conforme alle più esigenti richieste della filiera ortofrutticola


L’efficienza di tutti i trattamenti può essere ulteriormente migliorata grazie all’aggiunta in miscela del nuovo MAGO.

Questo coadiuvante speciale ad effetto “booster” è impiegabile con tutti i fungicidi e insetticidi disponibili sul mercato e su tutte le colture previste dalle etichette degli stessi, anche in Agricoltura biologica.

La multifunzionalità di MAGO (tensioattivo, antischiuma e antideriva) garantisce notevoli vantaggi in termini pratici e di efficacia:
• favorisce la preparazione della miscela e la compatibilità fra agrofarmaci,
• aumenta la copertura fogliare e la resistenza al dilavamento,
• migliora l’efficacia dei prodotti in miscela,
• riduce i rischi ambientali legati a deriva e gocciolamento,
• contribuisce alla sostenibilità dei trattamenti.

credits - Moga Studio

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram